«

»

Stampa Articolo

Allarme sicurezza al Casilino

Lirruzione-dei-Carabinieri-nellofficina-dove-venivano-smontate-le-auto-rubate4-300x225Negli ultimi mesi numerosi i fenomeni di criminalità tra le borgate intorno alla consolare: le forze dell’ordine fanno quello che possono, mentre il Municipio non istituisce la Commissione Sicurezza.
Omicidi, accoltellamenti, fughe notturne tra le strade del quartiere: scene da film d’azione americani che però, stavolta, hanno visto come scenografia i quartieri di Finocchio e Borghesiana, negli ultimi mesi colpiti da un’ondata di fatti di cronaca senza precedenti.
Rocca Cencia, muore Giuliano Colella
Lo scorso 27 marzo l’avvenimento più grave degli ultimi sei mesi: nel parcheggio dello stabilimento Ama di via Rocca Cencia viene freddato con otto colpi di pisola calibro 7,65 Giuliano Colella, guardia giurata di 40 anni. Secondo le indagini condotte dagli inquirenti, il movente sarebbe stato quello economico. Solo qualche giorno prima un altro uomo si era recato al pronto soccorso con una ferita da arma da fuoco al petto.
Rapine a mano armata: sale gioco e supermercati
Lo scorso marzo in una sala biliardo di via Domanico ben sei rapinatori sono entrati, armati e incappucciati, tenendo in ostaggio i presenti: hanno portato via un Rolex da 3mila euro e 2mila euro di incasso. A giugno invece è toccato al discount del gruppo Eurospin di via Casilina, sempre a Borghesiana, dove due rapinatori a volto coperto, intorno a mezzogiorno, si sono fatti consegnare l’incasso, per poi dileguarsi a bordo di uno scooter.
Liti e furti
Non sono mancati poi le liti tra coinquilini, come quella avvenuta sempre a marzo, che ha visto una ragazza con il volto completamente sfregiato con un rasoio dalla connazionale. Il motivo? La gelosia per il compagno, costati alla giovane nigeriana 25 giorni di prognosi. Poco più distante,  sempre nello stesso periodo, nel quartiere Due Leoni, un uomo, dopo aver adescato una prostituta pretende di avere un rapporto sessuale gratuito con lei. Non contento la rapina, ma viene ritrovato nella sua casa di Torre Angela.
Giugno: accoltellamenti e inseguimenti all’ordine del giorno
Non solo per l’arrivo dell’estate giugno è stato un mese caldo per i quartieri del Casilino: giovedì 12, in tarda notte, un ragazzo di 17 anni è stato picchiato e accoltellato su via di Fontana Candida. Fortunatamente il giovane, trasportato al Policlinico di Tor Vergata, non è in gravi condizioni. Stessa cosa non si può purtroppo dire delle due vittime della strada, Mario Moreschini e Antonio Lisi, decedute in seguito a due gravi incidenti.
Un inseguimento tra i vicoli del quartiere ha trasformato Finocchio in un set cinematografico per una notte, sempre il 12 giugno, quando intorno a mezzanotte una volante della Polizia si è lanciata alla caccia di un’auto che percorreva via Casilina a forte velocità. Raggiunti all’altezza di via del Casale del Finocchio, i fuggitivi hanno speronato i poliziotti che però sono riusciti a bloccarli in una strada senza uscita.
In due occasioni, invece, le forze dell’ordine sono riuscite a bloccare alcuni spacciatori del quartiere: in via Sommanito sono state rinvenute piante per circa un chilo di marijuana, una pistola con la matricola abrasa e 400 euro in contanti. La coppia, due italiani conviventi di 29 anni lui e 31 lei, sono accusati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Un trentaduenne, invece, è stato fermato su via Casilina con uno zaino contenente due chili di marijuana, anch’essa destinata allo spaccio.
Non esiste la commissione Sicurezza
Un problema che era stato sollevato già qualche mese fa dopo la sparatoria avvenuta in un bar di Borghesiana e l’uccisione di un giovane a via Villabate: non è stata istituita la Commissione Sicurezza. Ma allora i politici ,all’inizio del loro mandato, ci avevano garantito che era questione di tempo, che ci si stava lavorando su, e che sarebbe di certo stata nominata. Ad un anno di distanza dall’insediamento della nuova Giunta, la situazione non sembra cambiata, se non in peggio.
Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/allarme-sicurezza-al-casilino/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.