«

»

Stampa Articolo

Allagato il sottopassaggio di Tor Bella Monaca

 

all 00L’alluvione che ha colpito il tunnel innesca polemiche sulla mancata manutenzione del sistema fognario e delle caditoie. Attimi di paura per i cittadini che hanno assistito impotenti di fronte alla furia dell’acqua.

Una macchina in panne in 2 metri d’acqua, tirata fuori con una corda: la scena, tipica delle peggiori alluvioni, si è verificata martedì 17 giugno nel sottopassaggio che collega via di Tor Bella Monaca con via Casilina.

“Tutto è iniziato verso le 14.30, quando una bomba d’acqua di grandi proporzioni si è abbattuta sul versante est di Roma, causando disagi e allagamenti”, racconta una volontaria della Protezione Civile del VI Gruppo. “Ci siamo mossi di nostra spontanea volontà, senza ricevere ordini dalla Regione, verso le 14.45, conoscendo le problematiche del sottopassaggio, la scena, una volta arrivati, era delle più drammatiche. I Vigili del Fuoco stavano tirando fuori una macchina, rimasta sommersa dalla forza dell’acqua con delle corde”.

Per fortuna l’evento non ha causato nessun ferito. I due passeggeri dell’auto sono riusciti ad uscire fuori prima che la macchina fosse sommersa. Nel punto più profondo l’acqua ha raggiunto i due metri, testimoniati dai residui sul muro del tunnel, una volta che l’acqua è stata fatta defluire. I danni sono stati ingentissimi: una parte dell’asfalto è saltato via di qualche metro a causa della potenza dell’acqua che ha creato una grandissima buca profonda circa 20 centimetri. Da ribadire come il cratere si sia formato a causa della asfaltatura mediocre che, con l’infiltrazione dell’acqua, è esplosa.

Non è la prima volta che un evento simile interessa il sottopassaggio. Già il 30 settembre dello scorso anno l’area si era allagata e a distanza di mesi nulla è stato fatto.

I volontari spiegano: “Nelle azioni che abbiamo effettuato per far defluire l’acqua abbiamo trovato i tombini otturati come le fogne, dove abbiamo rinvenuto anche numerosi sacchi dell’immondizia”.

Nelle ore successive  è stata operata una pulizia del fango da parte dell’Ama e l’asfaltatura del cratere. La mancata manutenzione alle caditoie e delle fogne è stata oggetto di discussione anche per la politica locale, accusata dalle opposizioni di aver asfaltato il manto stradale, ma di non aver operato una pulizia del sistema fognario.

I nubifragi di poche ore che, per due giorni consecutivi hanno colpito il VI Municipio, hanno ridotto a fiumi le strade e creato il caos nel traffico locale. Tra le zone colpite anche via Siculiana, trasformatasi in una piscina, via Villabate per ore intasata da una coda lunghissima di automobili e via di Torrenova, dove 15 bambini di un centro estivo sono stati portati in salvo dai Vigili del Fuoco.

 

Melissa Randò

 

Guarda il videoPhotogallery

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/allagamenti-tor-bella-monaca-veicoli-e-persone-sommerse-dallacqua/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.