«

»

Stampa Articolo

Action: “Siamo pronti per altre occupazioni”

occupazione via cerruti (1)Non demordono i neoresidenti di via Cerruti, forti delle nuove trattative in corso con la Regione e il Comune. La soluzione, però, sembra ancora molto lontana.
“L’emergenza abitativa si combatte dando casa a chi ne ha bisogno e non a suon di fogli- provoca Paolo Armilotta, militante di Action, movimento per il diritto all’abitare – la politica, sembra, che stavolta ce la stia mettendo davvero tutta, ma con i tempi biblici che impiega certo non si risolvono le urgenze, che devono essere affrontate subito”.
Si parla di centinaia di persone in tutta la Capitale con sfratto per morosità o ad alto rischio di essere mandati via da casa; molti con figli minori e costretti a sopravvivere in condizioni di indigenza quasi totale, pur di cercare di tenersi stretta l’abitazione dove sono in affitto. Sono queste le persone che, sostiene Action, si rivolgono al loro movimento paolo armillottaper trovare una soluzione immediata: “Se uno ha fame, gli va dato del cibo, non un pezzo di carta che gli permetterà forse un giorno di mangiare. Questo è esattamente ciò che facciamo noi con le occupazioni- prosegue Paolo Armilotta – abbiamo dato a via Cerruti casa a famiglie che non l’avevano. E se sarà necessario, per aiutarne altre, siamo pronti a rioccupare!”.
Continua la trattativa con la Regione, che ha raggiunto quasi i 450mila euro di finanziamenti per contrastare l’emergenza abitativa, e con il Comune, che però, secondo Action, sembra continuare a temporeggiare: è stata approvata in Campidoglio il 15 settembre la delibera per un sussidio economico a favore delle famiglie in grave difficoltà. Verranno erogati, secondo quanto stabilito, agli abitanti dei residence ai quali non verrà rinnovato il contratto già scaduto o in scadenza, 5mila euro di buona uscita e un contributo affitto di 700 euro per la durata del contratto. I nuovi rapporti di locazione non potranno durare meno di 4 anni.
“Lo scorso 17 settembre abbiamo riempito la piazza per chiedere al sindaco di stracciare la delibera- ricorda Armilotta – si tratta di un impegno a breve termine: fra quattro anni, quando i contratti saranno tutti scaduti, cosa faranno? Queste famiglie si troveranno nuovamente in mezzo a una strada. Oltretutto il Comune continua ad avere un atteggiamento un po’ schizofrenico con noi delle occupazioni”. Armilotta si riferisce alle dichiarazioni del Sindaco dei giorni scorsi: se da una parte ha chiesto al Prefetto di far rispettare la legalità, domandando quindi di sistemare la situazione di via Cerruti, ripristinandola come prima dello scorso dicembre, dall’altra si rivolge al Ministro per invocare il blocco degli sgomberi e degli sfratti.
“Marino non c’era in Campidoglio il giorno della manifestazione e non è stato, quindi, possibile parlargli. Il Vicesindaco Nieri e l’Assessore alla Casa Ozzimo hanno concordato un nuovo tavolo di discussione, rimandando ancora la soluzione di un problema urgente”.
Inoltre lo stato di necessità e l’assenza delle istituzioni continua ad inasprire gli animi, contribuendo ad alimentare un disagio sociale, prima causa della guerra tra poveri: la manifestazione del 29 settembre con i suoi toni poco pacifici, al contrario di quanto affermato sul manifesto divulgativo, mette in allerta:” I fumi tossici di Salone e l’occupazione di via Cerruti sono due cose diverse – insiste Paolo Armilotta- hanno creato un gran calderone di fatti per attirare quanta più gente possibile. Il campo attrezzato di Salone è un’ urgenza da trattare in modo diverso dall’ emergenza abitativa. E’ un gesto per creare confusione”. Sia nei cittadini che nelle istituzioni, non più oggetto di protesta, ma partecipanti, insieme ai quali addossare le responsabilità contro altri, che siano rom o occupanti, invece di affrontarle.
Jessica Santini
 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/action-siamo-pronti-per-altre-occupazioni/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.